JOHN AVILDSEN – ROCKY


JOHN AVILDSEN – ROCKY

MENU

INIZIO FILM – SELEZIONE LINGUE – SELEZIONE CAPITOLI – CONTENUTI SPECIALI (Commento di Sylvester Stallone, di Lou Duva, Bert Sugar, del regista e di altri; Tre round con il leggendario allenatore Lou Duva; Intervista a Bert Sugar; Anteprima di Rocky Balboa; Gli avversari; Trailer di Rocky; Trailer cinematografico originale; Spot TV 1, 2, 3;

Philadelphia. 25 novembre 1975. Il giovane e determinato Rocky Balboa, pugile trentenne, vince agevolmente un incontro clandestino disputato in uno squallido locale. Mostra una grinta e un talento sorprendenti. 40,55 dollari il prezzo della sua vittoria…
Tornato a casa, parla con i pesci e le tartarughe, poi da solo davanti allo specchio prima di mettersi a dormire. Solo nella sua vuota e squallida dimora, come sempre, prima di coricarsi…

L’indomani eccolo recarsi al negozio di animali dove si serve abitualmente, lieto di poter fare la corte con la goffa e timida commessa Adriana…
Poco dopo, eccolo in un cantiere a eseguire un recupero crediti ai danni dell’operaio Bob per conto del boss Gazzo… L’uomo ha solo centotrenta dollari, ma Rocky non gli spezza il pollice, come ordinatogli dal boss, che, per questo motivo, poco dopo lo redarguisce lasciandogli tuttavia un altro incarico…
Più tardi, recatosi in palestra, scopre che il preparatore, Mickey, ritenendolo un senza talento, gli ha tolto l’armadietto affidandolo all’afro Dipper, ora suo nuovo pupullo, evidente segno di sfiducia. Deluso, Rocky decide di trovarsi un altro allenatore…
Per tirarsi su il morale, eccolo da Adriana che, però, ancora un volta non accetta le sue avances…
Al bar dove si reca sempre, saluta il fratello della ragazza, Paulie, sbandato che gli chiede di mettere una buona parola per lui con Gazzo… Osservando un servizio in TV sul campione del mondo di boxe, Apollo Creed, Rocky ritrova la voglia di combattere per poter sfondare… Rincasando, porta via dal bar la dodicenne Marie, invitandola a non frequentare balordi che la porteranno solo a farsi una cattiva fama…
Apollo riceve la notizia dell’infortunio subito dal suo sfidante, Green. Pretende quindi dal manager di trovargli un degno rivale per non mandare a monte l’allenamento e i soldi spesi per promuovere l’incontro… Non essendoci però sfidanti di nome disponibili, Apollo propone di trovare uno sfidante bianco sconosciuto per un incontro in programma per il 1 gennaio, bicentenario dell’indipendenza… La sua attenzione si posa su un italiano, Rocky Balboa…
Paulie porta a casa Rocky per farlo uscire con la sorella. Ma lei, timida all’estremo, rifiuta. Poi, però, accetta…
Su imbeccata di Paulie, Rocky la porta in una pista al coperto, consentendole di esercitarsi dopo aver corrotto il custode… Le parla tutto il tempo della boxe e del suo non aver fatto carriera per via dell’essere mancino… Poi la convince a salire in casa, dove si baciano…
L’indomani, recatosi in palestra, Rocky viene indirizzato da Mickey. Il vecchio gli riferisce che è stato selezionato come sparring per Apollo Creed. Gli dispiace che abbia sprecato un grosso talento per dedicarsi ai loschi traffici di un mafioso…
Recatosi dall’impresario, Rocky riceve tutte le informazioni sull’incontro, incredulo nell’apprendere di dover essere lo sfidante e non un banale sparring…
In casa di Paulie e Adriana, riguarda la conferenza stampa di presentazione, nel corso della quale ha salutato l’amata… Centocinquantamila dollari la borsa prevista…
Gazzo gli lascia cinquecento dollari per consentirgli di avere contanti senza dover lavorare per lui e avere così tempo per allenarsi a tempo pieno…
La sera irrompe in casa Mickey, il quale, tra lusinghe e racconti della propria carriera, gli si propone invano come manager… Appena quello esce, Rocky fa una sfuriata ai suoi danni, poi, pentito, lo raggiunge in strada accettando l’offerta d’ausilio…
Ancora prima dell’alba, Rocky inizia l’indomani gli allenamenti…
Una sera Paulie dà in escandescenze, frustato di non esser stato ingaggiato da Rocky, finendo per avere un duro faccia a faccia con la sorella…
Sotto la guida di Mickey e con l’ausilio di Paulie, gli allenamenti proseguono ininterrottamente fino alla vigilia dell’incontro… L’ansia assale Rocky, che non si ritiene all’altezza di Apollo. Ma Adriana prova a rincuorarlo…
L’incontro ha infine inizio. A sorpresa Rocky riesce a portare il campione fino all’ultimo round, al termine del quale invoca Adriana. La donna lo raggiunge sul ring… La giuria assegna la vittoria ad Apollo. Ma a Rocky interessa solo l’amata…

I commenti sono chiusi.