STANLEY KUBRICK – RAPINA A MANO ARMATA (THE KILLING)


STANLEY KUBRICK – RAPINA A MANO ARMATA (THE KILLING)

MENU

PLAY – INDICE DELLE SCENE – OPZIONI LINGUE – TRAILER CINEMATOGRAFICO

Diciassette del pomeriggio di un’ultima domenica di settembre. All’ippodromo cittadino, Marvin Unger è l’unico non teso per la quinta corsa di giornata, lui non interessato ai cavalli e alle scommesse. Quel giorno ha però scommesso cinque dollari su ciascuno dei partecipanti. Recatosi al bar, lascia il biglietto di una giocata, con su scritto un indirizzo e un orario, al barman. Al cassiere consegna un’altra giocata con su scritte le stesse informazioni. Quello le ricopia…
Il poliziotto Randy Kennan, un’ora prima di quella quinta corsa, si trova altrove per una questione da risolvere. Deve infatti dei soldi al boss Leo, al quale promette di pagarlo di lì a due settimane, grazie a un grosso affare che ha in piedi…

Altrove, il giovane John Kay, appena uscito dal carcere, spiega alla fidanzata Fay,di star per concludere un affare che gli consentirà di sistemarsi. Marvin li raggiunge per parlare con Johnny…
Mezz’ora prima, alle 18.30 circa, il barista dell’ippodromo, Mike O’Reilly, era rincasato. La moglie è malata e, estratto dalla tasca il biglietto con le indicazioni lasciate da Marvin, lo osserva pensosamente…
Il cassiere dell’ippodromo, George Peatty, rincasa invece alle 19.15, frustrato dal comportamento schivo ed algido della moglie, la vanesia Sherry, che gli rinfaccia di averlo sposato dietro la promessa di poter condurre una vita agiata, circostanza disattesa dai fatti. Lui dichiara di averne a breve. Lei lo convince a rivelargli qualcosa, prima di recarsi dal giovane e aitante amante, Dan al quale rivela che il marito si è unito a una banda che ha organizzato una rapina all’ippodromo. Scapperanno con i soldi dello sciocco marito… Mostra a Dan il biglietto con l’indirizzo e l’orario appuntati. Quello dichiara che potranno intascarsi l’intero malloppo e non la sola parte di George…
Nel luogo e all’orario convenuto, Marvin e gli altri discutono gli ultimi dettagli sul colpo. Ma ecco che viene scoperta Sherry ad origliare. George nega di averle riferito alcunché, ma Johnny non gli crede, intimando agli altri di portarlo a casa mentre lui interroga la donna che promette di non rivelare nulla a nessuno di quanto ascoltato…
Tornata a casa, lusingando il marito lo convince a non mollare il colpo e a rivelarle poi la data prevista per il colpo…
Tre giorni dopo, alle 10.15 del mattino, Johnny si reca a trovare l’amico Boris nel circolo scacchistico dove quello passa il tempo. Gli offre duemilacinquecento dollari per scatenare una rissa con il barista dell’ippodromo…
All’amico Nicky, Johhny propone invece cinquemila dollari per uccidere un cavallo da corsa all’ippodromo, il favorito della corsa, Red Lighning, provocando confusione nella struttura…
Quattro giorni dopo, alle sette del mattino, Sherry è già sveglia e cerca di carpire al marito la data del colpo. Fingendo di aver subito violenza da Johnny, riesce ad ammansirlo…
È proprio il giorno del colpo e Johnny inizia a mettere in atto il piano. Recupera il fucile, che lascia alla stazione degli autobus dove, alle undici e ventinove, Mike lo recupera, arrivando alle 12.30 all’ippodromo…
Le corse si susseguono e la vita dell’ippodromo scorre regolarmente…
Alle 15.32 anche Randy inizia ad attuare la sua parte di piano, arrivando puntuale presso la struttura, piazzandosi sotto la finestra dalla quale i soldi saranno calati…
Puntuale, anche Boris arriva all’ippodromo. Al momento convenuto dà il via alla rissa. Approfittando della confusione, George fa entrare Johnny negli spogliatoi…
Al momento giusto, Nicky abbatte Red, finendo però ucciso dal guardiano…
Raggiunto l’armadietto di Mike, Johnny recupera il mitragliatore e, indossati guanti e maschera, assalta la sala casse. Cambiatosi e gettato il sacco pieno di soldi dalla finestra, esce dalla sala allontanandosi dopo aver messo ko un poliziotto con un pugno…
I telegiornali parlano della rapina. I complici sono riuniti in attesa di Johnny che deve giungere con i soldi. Nell’appartamento irrompono Danny e un complice. Sentendo nominare Sherry, George spara al nuovo arrivato, che, per istinto, apre il fuoco uccidendo a sua volta tutti i presenti con il fucile a pallettoni che detiene…
Quaranta minuti prima Johnny era arrivato, in ritardo, al motel per ritirare il sacco con i soldi, presentandosi poi all’appuntamento con i complici con un quarto d’ora di ritardo. In strada s’imbatte nel ferito George, allontanandosi in fretta da lì… Acquistata una valigia, vi depone il denaro…
Rientrato in casa, George affronta la moglie, chiedendole perché lo abbia fatto… Lei rifiuta di chiamare un’ambulanza, definendolo orribile. Lui la uccide, sparandole un colpo di pistola prima di stramazzare al suolo…
Fay accoglie all’aeroporto Johnny. Ad osservarli ci sono però due loschi individui… Johnny tenta invano di portare con sé la valigia sull’aereo in partenza per Boston. Rifiutando di pagare un biglietto supplementare a metà prezzo, la lascia caricare nella stiva. Per evitare un cane, sfuggito dalle braccia della padrona, l’inserviente scarta con il muletto, facendo cadere la valigia, dalla quale escono le banconote che il reattore acceso dell’aereo in partenza disperde nell’aria…
Johnny e Fay vengono individuati e non tentano neanche la fuga all’approssimarsi dei due poliziotti in borghese, i loschi individui dell’ingresso…

Precedente STANLEY KUBRICK – IL BACIO DELL'ASSASSINO (KILLER'S KISS) Successivo JOHN AVILDSEN – ROCKY