CAPITAN HARLOCK SSX


CAPITAN HARLOCK SSX

DVD 1

MENU

START – EPISODI – LINGUE – EXTRA (Trailer Harlock SSX; Yamato Shop)

Le parti tagliate nell’edizione italiana, compaiono in audio originale giapponese sottotitolate in italiano…

1 – LA NAVE PIRATA

Ad opporsi agli Umanoidi di Illumidus, dominatori della Terra e della Galassia, c’è un manipolo di eroici individui, pirati spaziali, guidati da Capitan Harlock che solca i cieli interstellari a bordo della nave spaziale Arcadia, appositamente costruita dal fido Tochiro. SS00999 ed SS00998 i codici degli avvisi di taglia posti sulle loro teste. Ad Esmeralda è stato invece assegnato X00001, a Maeter lo X00999…
Sulla Terra gli Umanoidi sono certi di poter catturare Harlock e i suoi sul pianeta Mechiles. Un ragazzino, Tadashi, ne vuole intascare la taglia, ma in un bar un’agente segreta umanoide lo salva. Harlock giungerà il mattino seguente per fare scorta di acqua nella Valle della Morte, rivela…

Tadashi, attacca Harlock, finendo ovviamente sconfitto. Viene sfamato, ma ecco l’attacco umanoide. Il piccolo accetta di salire a bordo per combattere contro gli umanoidi che gli hanno sterminato la famiglia. La battaglia è presto vinta e l’Arcadia riprende il volo…

2 – LA CAPITANA

Gli scienziati di A-21 sono impegnati nella costruzione di un’astronave superiore all’Arcadia. Innovativo il sistema di comunicazione a lunga distanza, parzialmente intercettato da Tochiro…
L’Arcadia necessita di una riparazione e così Harlock e i suoi fanno tappa sul pianeta Parta. Lì Tochiro assolda un vecchio meccanico per una riparazione, mentre Harlock s’intrattiene con una vecchia compagna di battaglie, la bella Leotard che… corrompe il vecchio affinché non ripari il pezzo affidatogli da Tochiro… L’Arcadia riparte senza problemi, il meccanico non ha infine tradito, e, abbattute le navi nemiche, Harlock torna indietro per battersi a duello con Leotard… Uccisa la traditrice, l’Arcadia riparte…

3 – L’ORFANELLA

Harlock, intercettata una richiesta d’aiuto da parte di una nave, interviene contro i lupi spaziali che l’hanno attaccata. Ma una bambina, Lidia, e un vecchio medico, il dottor Ban, sono ancora vivi. Li trasportano sul pianeta Kuklux, dove Tadashi scopre che la piccola è figlia di un ufficiale spaziale scomparso durante la lotta agli Umanoidi, Betz. Vorrebbe salire sull’Arcadia per ritrovare il genitore… Una vecchia nave della flotta del sistema solare si avvicina. L’Arcadia si allontana e il vecchio e la piccola sono catturati e portati a bordo della misteriosa nave spaziale, il cui capitano gli chiede informazioni sulla rotta di Harlock. Durante una colluttazione, alla piccola cade il medaglione nella cui foto sembra essere ritratto lo stesso comandante. La nave misteriosa raggiunge Harlock: è l’Ombra di morte, la sua nave quando era ufficiale della Flotta solare… Le navi si danneggiano a vicenda, ma nessuno dei due capitani distrugge la nave nemica, Betz condizionato dalla presenza della piccola, Harlock da quella del medico e della ragazzina a bordo della nave nemica. Betz rimanda i due ostaggi sull’Arcadia, riprendendo la marcia con la promessa di un leale futuro scontro…

4 – VAL PIÙ LA PENNA DELLA SPADA

L’Arcadia fa scalo sul pineta P-3, misteriosamente ridotto a un deserto. Ben presto sono attaccati dagli Umanoidi. Harlock scopre un messaggio proveniente da una stazione d’informazione spaziale, nel quale si dichiara lo sterminio della popolazione per un’”isola del tesoro”. Viaggiando in direzione della stazione d’informazione, si accorgono di essere seguiti da navi umanoidi. Seminatele, eccoli salire a bordo della raggiunta stazione dove, ad accoglierli, c’è Yuki Tenkai, figlia di un giornalista che non vuol però parlare con gli ospiti, rifiutando di allearsi con un pirata… Allontanatisi i pirati spaziali, gli Umanoidi irrompono nella stazione, ma Harlock e i suoi tornano in scena salvando il giornalista e la figlia. L’isola del tesoro esiste, li informa l’uomo, e ne ha una mappa. Non avendone voluto rivelare l’ubicazione, gli Umanoidi hanno ucciso gli abitanti di P3… Un enorme raggio d’energia si avvicina alla stazione orbitale. Harlock e Tochiro tentano di neutralizzarlo, ma Tenkai, fatta allontanare Yuki, già malato di cuore, riceve il raggio trovando la morte. Yuki viene invece accolta a bordo dell’Arcadia…

5 – LA NAVE FANTASMA

L’Arcadia s’imbatte in un banco di fitta nebbia, al cui interno il radar rivela la presenza di una nave scomparsa cinque anni prima. Sul relitto si recano Harlock e Tadashi. Trovata a bordo una ragazza apparentemente malata, i due la trasportano a bordo, ma la donna si rivela essere una cyborg al soldo degli Umanoidi con il nome in codice di Alfa-1. Risparmiata da Harlock, quella rivela a Tadashi di essere sopravvissuta alla distruzione del suo pianeta divenendo una schiava degli Umanoidi. L’attacco umanoide ha infine inizio e il relitto della nave fantasma si rivela essere una potente e moderna nave spaziale. Grazie al sacrificio della cyborg, Tadashi si salva e la nave umanoide viene danneggiata. Prima di morire, la spia lascia a Tadashi il seme di girasole del suo paese, con l’incarico di piantarlo nel pianeta ideale. L’Arcadia riparte dopo aver distrutto la nave…

6 – L’OASI NELLO SPAZIO

Durante il viaggio, l’Arcadia viene intercettata e attaccata da una nave umanoide, finendo gravemente danneggiata. Per sfuggire agli inseguitori, Harlock fa rotta su un turbine spaziale, attraversando il quale, seppur a fatica, riescono a sottrarsi alla caccia. Ma Tochiro è ferito e chiede di raggiungere l’oasi nello spazio di cui parla nel delirio. Giunti in vista di una cometa, Tochiro si fa vivo dichiarandola la propria oasi. E, infatti, poco dopo il rivestimento della cometa si apre, lasciando apparire alla loro vista una base artificiale, costruita anni prima dal geniale inventore. Terminate le riparazioni, l’Arcadia riprende il volo, attaccata dalla potente nave nemica che fin lì l’ha seguita. La vittoria arride ad Harlock e ai suoi, mentre Tochiro decide di ribattezzare l’oasi con il nome di SSX, dai codici di taglia suo, di Harlock e dell’amata Esmeralda…

DVD 2

MENU

START – EPISODI – LINGUE – EXTRA (Trailer Harlock SSX; Yamato Shop)

7 – LA VENDETTA

L’Arcadia s’imbatte in una nave che vaga nello spazio senza controllo. A bordo scoprono solo cadaveri di umanoidi e una rosa scarlatta, simbolo di Esmeralda…
Gli Umanoidi incaricano un capitano, che odia la valente piratessa, di andarne in cerca per eliminarla…
Harlock e gli altri si mettono a loro volta sulle tracce di Esmeralda, compagna di mille battaglie, per aiutarla a sottrarsi alla cattura. Tochiro e Tadashi, recatisi in un bar, vengono presi di mira da un bullo, poi, un cavaliere misterioso, li raggiunge in strada insultando loro e l’amata Esmeralda. L’uomo si rivela più forte di Tochiro che incarica di comunicare ad Esmeralda di farsi trovare presso la Collina degli Spiriti. La donna si presenta al duello. L’uomo si rivela essere il fratello di Muri Isman, il generale umanoide che l’aveva ferita ma che era stato degradato dopo la fuga dei pirati. Accerchiata, viene presa prigioniera… Informati della cattura di Esmeralda, Tadashi si precipita a liberare la donna, presto aiutato da Harlock che riesce nell’intento. Gli umanoidi, scattata la trappola, aprono il fuoco sui fuggitivi. Ma l’arrivo dell’Arcadia gli consente agevole fuga e presto le navi spaziali possono combattere con Isman, fino a un duello all’arma bianca che vede Esmeralda vincitrice. I pirati si separano, riprendendo le rispettive rotte…

8 – IL PIANETA DI FERRO

L’Arcadia riprende il volo, ma l’equipaggio ignora che a bordo è presente un’umanoide. I depositi d’acqua vengono sabotati e la presenza di una spia a bordo ipotizzata. Una flotta umanoide si tiene intanto a distanza. Il pianeta più vicino è l’ostico Pianeta di Ferro. Non possono raggiungere SSX per non rivelarne l’ubicazione. Harlock decide così di puntare sul Pianeta di Ferro. Lì Harlock e Tadashi passano alla taverna di Anita, vecchia amica del capitano, ma ben presto gli umanoidi si fanno vivi. Anita gli fa sapere di potergli procurare, tramite conoscenti, un aereo con serbatoi d’acqua. Zack, il figlio della donna, dichiara di voler salire a bordo dell’Arcadia. Ma Harlock rifiuta… L’aereo si rivela essere guasto e così Harlock uccide l’infido traditore che glielo aveva venduto. Riparare l’aereo è impossibile per l’arrivo degli umanoidi. Il sopraggiunto Zack dichiara di poter riparare l’aereo, in cambio della promessa di esser preso sull’Arcadia… Anita muore nello scontro con gli umanoidi. Zack termina con successo la riparazione e Tadashi lo picchia e affronta duramente, invitandolo a lottare per migliorare il Pianeta di Ferro come desiderato dalla defunta madre. Zack resterà…
Harlock e Tadashi tornano sull’Arcadia che, eliminata una nave nemica, riprende la marcia con a bordo, però, la spia…

9 – SABOTAGGIO

La spia continua a compiere sabotaggi e a seminare zizzania tra i membri dell’equipaggio. L’Arcadia, danneggiata, viene intanto attratta dal campo gravitazionale di una stella gigante… Yuki viene catturata dalla spia, affinché riveli l’ubicazione del pianeta ideale, la cui ubicazione si trova a suo dire nel suo inconscio…
Tadashi accusa il capo meccanico, Gostoj, di aver rapito Yuki e di essere l’autore dei sabotaggi. Ma il medico lo fa ragionare. Lidia lamenta intanto la perdita della conchiglia ricevuta in dono da La Mine, ma Tadashi vede la donna gettarla tra i rifiuti. La spia è dunque lei, o meglio, un’umanoide che ne ha assunto le sembianze. Seguendola, la sorprende mentre sta per estirpare i ricordi dalla mente di Yuki. La donna fugge e Tadashi libera Yuki. Poco dopo le due La Mine si trovano di fronte e, superata la minaccia dell’attrazione stellare, con una semplice prova, la spia viene smascherata e uccisa da Tadashi al termine di un breve scontro. Il ragazzo fa la pace con Gostoj, Harlock restituisce la conchiglia a Lidia e l’Arcadia riprende la marcia…

10 – L’OMBRA DI MORTE

Da Illumidus giunge un ultimatum al capitano delle truppe d’occupazione della Terra, reo di non aver ancora eliminato Harlock ed Esmeralda. Il Natale è alle porte e l’ingegnere terrestre Zone accetta di collaborare ancora con il capitano… L’Arcadia si trova nei pressi di un pianeta dove anche il comandante Betz, padre di Lidia, staziona. L’Ombra di Morte è stata completamente riallestita e si appresta ad attaccare l’Arcadia. È ora completamente automatizzata, e così Betz parte con una navicella per sabotarla. Alcuni umanoidi lo intercettano… L’Arcadia si trova intanto in difficoltà, e a nulla valgono gli avvisi che Tochiro lancia ad Harlock, influenzato dal ritrovarsi a fronteggiare la sua vecchia nave spaziale che conosce tutte le sue mosse. Bentz raggiunge l’Arcadia, annunciando di voler distruggere l’Ombra di Morte dall’interno, attivandone il dispositivo di autodistruzione. Harlock, prima dell’impresa suicida, lo lascia comunicare con la piccola Lidia… Bentz riesce nell’impresa e così l’Arcadia è salva. Nevica, e Mayu è felice. Harlock gli lascia un dono, che lei crede opera del padre non sapendo della sua morte… La marcia dell’Arcadia attraverso lo spazio prosegue…

11 – L’INVASIONE

L’Arcadia si ferma a festeggiare il nuovo anno presso un pianeta neutrale, Asila. Gli Umanoidi chiedono che Harlock e i suoi vengano respinti, e così nel governo locale si contrastano le tesi di chi, come il capitano Rec, vuole respingere la richiesta, e chi, come il presidente, suo padre, vuole invece accettare. Harlock decide di lasciare il pianeta per non creare problemi, scatenando la reazione di Rec che lo provoca invano…
Il capitano umanoide, fallita la missione, viene destituito e sostituito dal generale in persona. Questi ottiene immediata collaborazione da Zone, grazie al quale riceve un nuovo prototipo che usa per una rappresaglia contro Asila… Esmeralda avvisa Harlock dell’attacco umanoide ad Asila, e così l’Arcadia inverte la rotta. Il presidente, padre di Rec, firma intanto la resa incondizionata, resa che il ragazzo non accetta. Gli Umanoidi fanno radunare la popolazione nello stadio per poterla sterminare… Harlock raggiunge Rec e, feritolo, gli impedisce di morire invano combattendo contro gli umanoidi. L’Arcadia vince lo scontro con gli invasori e Asila è così salvo…

12 – LA GRANDE SFIDA

La nuova astronave umanoide, ideata e condotta da Zone, distrugge l’ottima Gautier dei pirati spaziali… Lo stesso ingegnere lancia una sfida ad Harlock: duellare nella zona di Q-5. Ma il capitano rifiuta, ordinando di continuare a seguire la rotta che l’Arcadia sta già seguendo… Raggiunto Paloma, decidono di fermarvisi. Sulla nave restano solo Tadashi e La Mine che si accorge dell’approssimarsi di una nave nemica al pianeta. Tadashi decide allora di andare a verificare di cosa si tratti…
Zone s’imbatte nella piccola Lidia, alla quale ripara il coniglietto giocattolo costruitole e regalatole da Tochiro. Poco dopo Harlock la viene a prendere, ma Zone decide di non attaccarlo. Poco dopo lo stesso ingegnere informa il capitano di avere in ostaggio Tadashi. Harlock è così costretto ad accettare la sfida, recandosi da solo sul campo di battaglia. Tochiro sgrida Tadashi per il suo avventato comportamento che sta mettendo a rischio la vita del capitano…
Harlock apprende il nome dello sconosciuto: Father Zone, ideatore dell’ultima nave spaziale umana che lo stesso pirata spaziale, allora comandante della Flotta alleata solare, aveva giudicato non idonea portandolo alla destituzione. Vuole pertanto ora vendicarsi dell’offesa subita… Lo scontro è vinto da Harlock…

DVD 3

MENU

START – EPISODI – LINGUE – EXTRA (Trailer Harlock SSX; Yamato Shop)

13 – LA DEA DORATA

Mentre l’equipaggio dorme, la sola La Mine, che di dormire non ha bisogno, resta a controllare l’Arcadia. Una comunicazione tra Zone e una donna viene intercettata, e i sistemi di ricezione dell’Arcadia sono danneggiati e La Mine colpita dai raggi e indotta in stato di choc. La donna dà l’allarme…
Zone viene intanto sollevato dall’incarico dal generale umanoide. Tenta ancora di contattare la misteriosa donna con la quale era stato intercettato da La Mine, finendo risucchiato dal vortice luminoso. Ripresi i sensi, si accorge di trovarsi sul pianeta Serra, dove, poco dopo, atterra anche l’Arcadia per velocizzare la ripresa di La Mine. La donna rivela di aver visto la Dea Dorata, esperienza che l’ha schoccata… Il generale umanoide ordina intanto l’attacco del pianeta Serra… Poco dopo, strani fenomeni d’interferenza si verificano sul pianeta, spaventando terribilmente La Mine. È la Dea Dorata, rivela, dea che appare a Zone invitandolo a lasciare il pianeta, sul quale lei stessa l’ha trasportato, poiché prossimo alla distruzione da parte degli umanoidi… L’Arcadia riesce a riprendere il volo e Harlock vorrebbe salvare anche l’orgoglioso Zone. Ma a farlo è la sopraggiunta Dea Dorata, che l’ingegnere pensa di poter e dover sfruttare per i propri scopi…

14 – LA LUCE MISTERIOSA

Al limitare della zona ZR, una nave umanoide viene attaccata e distrutta da una misteriosa fonte luminosa, forse la Dea Dorata. Harlock ordina quindi di far rotta per saperne di più…
Zone contatta il generale, chiedendogli di affidargli la nave maestra della flotta umanoide, dichiarando di poter controllare la Dea Dorata…
L’Arcadia viene intanto colpita e danneggiata dalla Dea Dorata, costretta pertanto all’atterraggio sul vicino pianeta Onda… Zone ordina di far rotta sul pianeta per attaccare i pirati… L’Arcadia, in riparazione e priva di energia, non risponde al fuoco. Harlock decide allora di uscire ad affrontare i nemici con singoli aerei, riuscendo nell’impresa. Ma Tadashi, spinto dall’esaltazione ad attaccare ancora, si ritrova con il velivolo danneggiato. Harlock torna a soccorrerlo, e solo l’intervento dell’Arcadia gli salva la vita. Ma gli umanoidi continuano a inseguirli, fino alla zona in cui la Dea Dorata riappare. L’Arcadia schiva i suoi colpi, ma non alcune delle navi umanoidi. Secondo Harlock quello è stato un avvertimento…

15 – IL MARE DELLA MORTE

Giunti nei pressi di un satellite vagante, una voce di donna implora di aiutarla. Tochiro, nonostante lo scetticismo di Harlock, si reca a bordo del mezzo, trovandovi una donna scheletro che si appresta ad ucciderlo, eliminata dal provvidenzialmente sopraggiunto Tadashi. L’esplosione del satellite trappola, danneggia però l’Arcadia. Harlock decide allora di far rotta sul Mare della Morte, sui fondali del quale potranno restare per ottanta minuti, da farsi bastare per riparare i danni… Gli umanoidi attaccano e i danni al propulsore non vengono risolti. Il ferito Tochiro abbandona il letto dell’infermeria per provvedervi personalmente… Il guasto viene riparato giusto in tempo e l’Arcadia può così passare al contrattacco e sconfiggere gli umanoidi…

16 – LA SPIA

L’Arcadia si ferma sul pacifico pianeta Verde per rifornirsi di acqua e derrate alimentari. Lì la piccola Lidia trova un gatto che, di nascosto, porta a bordo della nave, ignorando però trattarsi di una spia umanoide… Grazie alle intercettazioni, gli umanoidi si fanno trovare sulla rotta, attaccando l’Arcadia, che riesce a vincere i nemici. La Mine segnala la presenza d’interferenze. Yuki si sovviene del gatto di Lidia e, condottolo da Ban, con delle radiografie viene individuato un trasmettitore nel cranio dell’animale. Harlock lancia allora una trappola servendosi del gatto che sarà operato per la rimozione della microspia. Gli umanoidi cadono nella trappola e ancora una volta la vittoria arride ad Harlock e ai suoi…
L’operazione ha successo e così Lidia può tenere il gatto…

17 – IL TORNADO

Tochiro si allontana dall’Arcadia dopo che il gatto ha danneggiato l’amata radio che l’inventore si era messo a riparare. Ban, Tadashi e Lidia vanno a cercarlo… Un tornado li sorprende distruggendogli la navicella, così come capitato a Tochiro. Gli umanoidi intanto attaccano, ma Harlock li elimina… Ban e gli altri trovano Tochiro che, però, viene localizzato anche da Zone. Harlock vince un nuovo attacco umanoide, mentre un secondo tornado spazza via le navi umanoidi che stanno cercando Tochiro e gli altri. Cala la notte sul pianeta Mirta, e i fuggitivi non hanno modo di contattare l’Arcadia. Ma, terminato di riparare una seconda radio, Tochiro riesce a contattare Harlock che, nonostante i cannoni fuori uso e l’attacco umanoide, raggiunge Mirta. Ma un tornando è in avvicinamento, presentito dal gatto, e così, sfruttandone la forza, Harlock riesce a liberarsi dei nemici e a trarre in salvo gli amici. L’Arcadia riprende il volo…

18 – ESMERALDA È IN PERICOLO

Esmeralda salva dal patibolo due ribelli terrestri. Trasportati sulla sua nave, quelli si rivelano però essere due spie umanoidi che la prendono in ostaggio… L’Arcadia ne intercetta la notizia, ma la donna riesce a liberarsi da sola e ad uccidere i due rapitori. Ma le navi umanoidi guidate da Zone, l’attaccano contemporaneamente danneggiandole il velivolo. Esmeralda fa rotta su un vicino pianeta e gli umanoidi la lasciano atterrare, certi che Harlock giungerà a breve in suo soccorso. E così il pirata fa, ma Esmeralda gli chiede via messaggio di non cambiare rotta. Zone ordina intanto un nuovo attacco alla piratessa. Harlock avanza ed Esmeralda gli fa pervenire un nuovo messaggio. Stavolta il capitano decide d’invertire la rotta, nonostante le proteste di Tochiro, che di Esmeralda e innamorato… L’inventore fa perdere i sensi ad Harlock colpendolo in testa con una chiave inglese, partendo poi con una navicella per raggiungere l’amata, incurante della mortale malattia che di norma si contrae attraversando quella parte della galassia, oltre ai meteoriti da evitare… Tochiro ripara la nave di Esmeralda, la cui avanzata invano gli umanoidi tentano di contrastare anche per il sopraggiungere dell’Arcadia… Tochiro torna sull’Arcadia con la rosa donatagli da Esmeralda…

DVD 4

MENU

START – EPISODI – LINGUE – EXTRA (Intervista a Leiji Matsumoto)

19 – IL COMPUTER RIBELLE

Un computer “ribelle”, Taitra, che controlla un intero pianeta, abbatte le navicelle che percorrono la sua orbita, assorbendone l’energia. Tochiro ha un malore, ma rifiuta di farsi visitare. Più tardi i computer di bordo dell’Arcadia iniziano a subire malfunzionamenti, fino all’attivazione automatica del dispositivo di autodistruzione che per un soffio viene manualmente disattivato. Che sia tutta opera di Zone?… Navi mazoniane sono attratte da Taitra e Harlock ordina di far fuoco in direzione del pianeta. Una melodia celestiale riduce in bambola l’equipaggio dell’Arcadia. Unici a non subirne gli effetti nefasti, sono Tadashi e Lidia. Invano tentano di svegliare gli altri e così è lo stesso Tadashi a deviare la rotta manovrando il timone. Usciti dall’orbita di Taitra, gli adulti riprendono coscienza. Tadashi si propone per una missione solitaria, risultando indenne agli effetti di Taitra, per distruggere il computer. Seguendo le indicazioni ricevute da Tochiro, il ragazzo riesce nell’impresa, riprendendo la via dello spazio appena prima dell’esplosione del pianeta. Taitra era in effetti stata plagiata da Zone…

20 – IL PIANETA IDEALE

Harlock va in cerca di Tochiro, impegnato nella sala computer. L’inventore ha un nuovo malore e, poco dopo, il dottor Ban ne dà conferma al capitano. Valori anomali nel sangue fanno propendere per una diagnosi nefasta, ma solo con una sostanza reagente, il Vitaformol, specifica, se ne avrebbe la conferma. Harlock si propone di andare, ma Ban glielo sconsiglia. Yuki, che ha origliato il dialogo, parte allora in missione, raggiungendo la più vicina stazione spaziale. Notata da pattuglie umanoidi, viene seguita. Acquistato il Vitaformol, Yuki si trova di fronte gli umanoidi, ai quali nega di avere a che fare con il pirata spaziale. Riesce a fuggire, finendo però ferita, ma salvata dal provvidenziale arrivo di Harlock. Ban cura la ragazza che, in stato di coma, vede riattivarsi i ricordi inerenti l’ubicazione del pianeta ideale, del quale potranno trovare informazioni sotto antiche rovine. L’amore per un uomo, Harlock, glielo ha permesso… Ascoltato il racconto di Yuki, i pirati fanno tappa sul pianeta Lucebea, che Harlock crede di aver individuato dalla descrizione fattane dalla ragazza. Le rovine sono presto individuate e riconosciute da Yuki. Tochiro fotografa la colonna che contiene le coordinate per raggiungere il pianeta ideale, nella zona della Dea Dorata, ai limiti dell’universo sconosciuto. L’inventore è al settimo cielo per la scoperta, ma Ban ha invece l’esito delle analisi: Tochiro è destinato a morte certa… Irrompendo nel laboratorio, l’inventore scorge un flacone di Vitaformol, del cui impiego apprende dal computer di bordo. In lacrime, chiama Ban, chiedendogli di non rivelarlo a nessuno. È comunque felice di essersi sacrificato per salvare l’amata Esmeralda…

21 – IL SEGRETO DI TOCHIRO

I limiti dell’universo sono in vista e il malato Tochiro lavora senza sosta per potenziare il computer dell’Arcadia…
Una fonte di luce dorata avvisa Harlock e i pirati di star per affrontare un pericoloso cammino di morte. La Dea Dorata dichiara che non farà nulla per fermarli, mettendoli tuttavia in guardia sulle forze sovrumane che infestano la zona… L’Arcadia, attratta da una forza misteriosa, atterra su un lugubre nebbioso pianeta, un vero e proprio cimitero dello spazio. Tochiro tenta di riparare il computer e, di fronte a Tadashi, ha un nuovo malore. Ma Harlock impedisce al ragazzo di accompagnarlo in infermeria, apparendo ai suoi occhi come insensibile… Terminate le riparazioni, Tochiro regala la sua armonica a Tadashi, prima di lasciare l’Arcadia a bordo di una navicella, per morire lontano dai suoi amici e dalla sua creatura. È diretto sul pianeta Talaton, dove si era schiantata la sua prima nave spaziale, l’Ombra della Morte… Con le poche forze rimaste, attiva ivi un meccanismo di sua invenzione in grado di trasferire la sua anima nel computer dell’Arcadia, all’interno della quale resterà a vivere per sempre… Proprio dal computer parla ad Harlock, riprendendo il viaggio…
La Dea Dorata avvisa Zone della rotta dell’Arcadia, spiegandogli che non ne fermerà la marcia, non avendo prove della sua malvagità…

22 – IL FUOCO DEL CIELO

La Dea Dorata consente anche a Zone di atterrare sul suo pianeta. Interroga i due umani, affidandogli poi il “fuoco del cielo”, il cui utilizzo mostrerà le vere intenzioni celate nei rispettivi cuori. Il bramoso e ambizioso Zone riparte, con in mente un losco piano: la conquista dell’intero universo. Harlock e i suoi sono in attesa, ma Tochiro lo avverte di quanto ha ideato Zone. L’Arcadia si pone allora sulle tracce dell’ingegnere che, nel mentre, ha già preso il controllo della flotta umanoide con i suoi complici terrestri. Dopo aver liberato la Terra, conquisteranno l’universo intero sfruttando il fuoco del cielo per attivare il sistema di navigazione extra dimensionale. Harlock è così costretto a fare altrettanto, rifiutando tuttavia di usare il fuoco celeste come arma offensiva, a differenza di Zone. In ausilio dell’Arcadia giunge anche Esmeralda… Harlock vince lo scontro con la nave ammiraglia di Zone, chiedendogli di tornare sulla Terra per sfruttare la sua genialità per ricostruirla. L’ingegnere,però, muore, colpito da un alleato che stava per sparare alle spalle ad Harlock… Il generale umanoide sta per ordinare la distruzione della Terra, ma la Dea Dorata distrugge Illumidus, patria di una stirpe malvagia. Il fuoco celeste lo affida a lui, che si è mostrato capace di farne buon uso…
Dopo un passaggio sulla Terra, dove lascia Tadashi, Ban e Lidia affidandogli il fuoco celeste, Harlock riprende a solcare lo spazio a bordo dell’Arcadia…

I commenti sono chiusi.