JOHN AVILDSEN – ROCKY V


JOHN AVILDSEN – ROCKY V

MENU

AVVIO – IMPOSTAZIONI AUDIO – SOTTOTITOLI – INDICE DELLE SCENE

A Mosca Rocky, tornato sul ring a cinque anni dal ritiro per vendicare la morte di Apollo, sconfigge il fortissimo Ivan Drago…
Dopo l’incontro è molto provato e il malessere fisico che prova lo porta ad avere tremore alle mani…
Tornato negli Stati Uniti, viene accolto con tutti gli onori, ricevendo la sfida al titolo del giovane Union Kay per una borsa stratosferica. Rocky evita di rispondere, volendo unicamente tornare a casa a godersi la quiete familiare. Al figlio, Robert Rocky Jr, vuole molto bene, non facendogli mancare nulla e rivivendo una seconda vita attraverso i suoi occhi… Scopre poi che il commercialista, fatta firmare una procura tramite Paulie, ha sottratto tutti i suoi soldi. I Balboa sono ora al verde. Nonostante i problemi di salute, Rocky sarà così costretto a tornare a combattere con Kay. Ma il medico parla chiaro: il pugilato gli ha danneggiato alcune cellule neuronali… I beni di famiglia finiscono all’asta…

Quanti ricordi, ripassando nella palestra abbandonata di Micky…
I Balboa sono costretti a tornare nel vecchio umile quartiere di Philadelphia… Lì l’organizzatore Duke tenta di convincere Rocky a tornare sul ring, promettendo di fargli avere un referto medico che lo dichiari idoneo per gli incontri… Adriana interviene intimandogli di non farlo. Lei ha ripreso a lavorare nel negozio di animali… Un giovane pugile bianco, Tommy Gunn, gli chiede intanto, invano, di allenarlo…
Due bulletti picchiano e derubano Robert del giaccone…
Nella vecchia palestra di Micky, ristrutturata da Rocky, si presenta anche Tommy che rivela di essere un ottimo picchiatore. Il ragazzo gli chiede di fargli da manager, ma Rocky rifiuta…
Robert lega con una ragazzina, Jewel, che ha assistito al suo pestaggio e rapina…
Tommy ottiene infine il tanto agognato sì da Rocky che lo invita a cena ospitandolo fino a tempi migliori… Dedica tempo al nuovo arrivato e non a Robert che ci rimane male…
L’indomani Robert viene nuovamente derubato dai bulli, mentre Rocky va dal prete per una benedizione per sé e per Tommy…
Grazie agli allenamenti di Rocky, Tommy ottiene un successo dietro l’altro. Anche Robert, intanto, per difendersi dai bulli e attirare l’attenzione del padre, inizia ad esercitarsi nella boxe…
Le vittorie di Tommy fanno sì che di lui s’interessi Duke, felice di sottrarlo al controllo di Rocky…
Tra Rocky e il figlio i rapporti s’incrinano sempre più, con tanto di litigio la notte di Natale. Il ragazzo gli fa notare che le sue attenzioni sono ora rivolte al solo Tommy… Poco dopo si presentano in casa Tommy e Duke. Il ragazzo rivela a Rocky di essersi affidato a Duke in quanto stufo di aspettare di combattere per il titolo. L’indomani firmerà per lui, nonostante i tentativi di Rocky di aprirgli gli occhi. La notizia lo addolora, ma Adriana gli spiega in lacrime che, dedicandosi a lui, sta trascurando e perdendo la famiglia che con lui ha sempre sofferto durante gli incontri… Poco dopo si rappacifica con Robert…
Tommy, seguendo le indicazioni ricevute da Rocky, vince il titolo di campione del mondo dei massimi. All’incontro assiste appassionato alla TV anche Rocky, che gioisce della sua vittoria per poi rimanere deluso nel non esser stato menzionato tra coloro da ringraziare per la vittoria…
Frustrato per essere considerato una marionetta di Duke e l’ombra di Rocky, Tommy si reca al bar dove Rocky è andato a passare la serata per sfidarlo. Picchiando Paulie fa sì che Rocky reagisca. L’ex campione lo batte, ma il ragazzo inizia a colpirlo alla spalle. Rocky si rialza e conclude la rissa mandando al tappeto l’immaturo ex pupillo per poi assestare un pugno anche al viscito e indisponente Duke…
Rocky passa ora il tempo con il figlio, al quale regala il gemello di Rocky Marciano che Micky gli aveva regalato anni prima.

Precedente SYLVESTER STALLONE – ROCKY IV Successivo SYLVESTER STALLONE – ROCKY BALBOA