Ryoichi Ikegami – Bestia 4 (Luglio 2007) – Ryugetsusho

INCONTRO CASUALE p.3
(4pp a colori)


Una serie di ragazze vengono violentate e di conseguenza uccise da un saishi. Tra i sospettati c’è Gen Tsukinosuke…

Gyuzo vede un ronin assassinare vari membri del clan di Choshu. È il 1864 e gli Choshu stanno attaccando Kyoto per eliminare gli Shinengumi…
In città gira ancje Izumi con il padre medico e alle lotte assistono Gyuzo, sorpreso nel rivedere la ragazza viva, e Gen. Gyuzo gli chiede di raccontargli lka storia delle sapde che contemporeaneamte, ad Osaka, il pingue monaco, Yukai, rivela ai fedeli dello Shogunato la leggenda delle spade sacre della belva leggendola dalle pergamene…

 

LA STORIA DELLE BESTIE FATALI E LA STORIA DELLA RICERCA DI DIO p.51
Nel III secolo d.c. il regno di Tsukumo era
governato da una regina. 70 anni prima il re, per porre fine alle
lotte che devastavano il paese, chiese aiuto al Dio della montagna
che gli impose in sacrificio dodici vergini. Ne tornò una sola,
pazza e incinta, la cui figlia dopo due giorni era già divenuta
adulta e con gli occhi azzurri di notte. Il re la tenne come
sacerdotessa per via delle sue doti di preveggenza, poi come
concubina ricevendone in cambio la morte nel farci sesso. A poco a
poco la saishi Tsukiyomi divenne regina con il nome di Saiohi. Gli
umani si estinsero e rimasero solo i saishi. Dopo soli venti anni
però, la regina, precocemente invecchiata, morì scatenando le
lotte per la successione cui una devastante eruzione vulcanica pose
fine. Una vecchia serva ne aveva però trascritto le volontà in due
pergamene (La storia delle bestie fatali e La storia della ricerca
di Dio) e nascosto l’oro che la regina avrebbe recuperato e usato
per tornare al potere una volta reincarnata. Dodici spade sacre, in
possesso di dodici saishi, avrebbero dato il via a una serie di
combattimenti tra di loro e il superstite, zanna di Dio, sarebbe poi
stato posseduto dal Dio e si sarebbe accoppiato con la saishi nel cui corpo era entrato lo spirito di Saiohi. Alla nascita del loro figlio la sua reincarnazione
sarebbe stata completa…
Le pergamene furono ricopiate da un monaco, mentre le
dodici spade create e usate nella battaglia di Sekigahara. L’abate
Tenkai, padrone del segreto, si professa protettore eterno dei
Tokugawa che anni dopo decidono di sterminare i saishi sfruttando
altri saishi addestrati come cani fedeli. Alla morte di Tenkai i
rotoli sono nascosti nel palazzo di Edo…
Ai francesi la storia sembra interessante perché
con l’oro lo Shogunato potrebbe acquistare ingenti quantitativi di
armi…
L’UOMO E LA BESTIA p.103
Izumi è inquieta perché, innamorata di Gen, dovrà
sposare l’aspirante medico che il padre ha scelto per lei. Gen
dovrà essere ucciso, rivela il dottor Hiiragi. La ragazza libera il
suo uccellino per inseguirlo sperando di rivedere Gen ma il saishi
assassino delle donne e degli Choshu sta per violentarla. Arriva Gen
con Gyuzo. Il malvagio saishi è Koen Onizuka, maestro dei Kyoto
Mimawarigumi e proprio lui è stato incaricato di ucciderlo. Ha la
spada sacra del leone e vorrà eliminarlo anche per far realizzare la
reincarnazione della regina. Koen decide però di rimandare lo
scontro e se ne va. Gen rivela a Izumi e Gyuzo di essere la
reincarnazione di un principe del regno di Tsukumo di 1500 anni
fa…
IL DESTINO p.147
I genitori del principe, non volendosi sottomettere
alla regina Saoihi, furono decapitati. Lui preparò un’imboscata
sventata però da una soffiata. Catturato venne condannato a morte e
a doversi reincarnare in un saishi mantenendo però coscienza e
ricordi umani. Ora deve uccidere sua sorella minore, la saishi dagli
occhi azzurri, affinché Saiohi non possa reincarnarsi in lei. Al
racconto di Gen ha assistito lo strano essere controllato da
Daruku…
Il padre dice a Izumi che dovrà sposare per forza
l’uomo da lui scelto…
COME UNA BESTIA p.191
Chigusa porta dei viveri a Inui, seguita da Kengo
Azuma, membro del clan di Choshu che crede che Inui sia un
traditore…
Koen ricorda di quando, anni prima, il maestro che lo
aveva trovato abbandonato assieme alla spada e alla storia delle
spade della sacra belva, gli impose di uccidere la madre…
Gen riceve la visita di Izumi che gli dice di avere il
sangue di una bestia. Ad attenderlo fuori ci sono Sabuki e Koen…
LA BATTAGLIA PER LA RICERCA DI DIO p.235
Gen batte facilmente Koen il cui spirito passa
nella sua spada. L’aspirante fidanzato di Izumi spara ma Gen
neutralizza i proiettili. Izumi ha sangue di bestia ma non è una
saishi, se vole averla dovrà combattere da uomo. Gyuzo, che ha
assistito alla scena assieme a Izumi, segue Gen che se ne va. Ad aver
visto tutto è anche il solito mostriciattolo di Daruku…
Yukai spiega ai saishi a lui fedeli che uno di loro,
Gen, si sta opponendo alla rinascita di Saiohi e lo farà uccidendo
Daruku che… è sua sorella e destinata a cedere alla regina il
proprio corpo per la reincarnazione. Per fermarlo dovranno
decapitarlo, lui che ha già ucciso e assorbito l’energia di uno di
loro [Koen del leone]…
 

 

 

 

 
Precedente GALAXY EXPRESS 999 n°14 (AGOSTO 2009) - LEIJI MATSUMOTO Successivo Bestia (Ryugetsusho) 1 - Ryoichi Ikegami (Aprile 2007)