OSAMU TEZUKA – BLACK JACK 22


OSAMU TEZUKA – BLACK JACK 22
HAZARD EDIZIONI – I ed Ottobre 2004

TRADUZIONE: Francesco Nicodemo

202 – GIORNI DI FALSITÀ p.9

Black Jack cura per conto di una casa di produzione una idol rimasta paralizzata dopo un incidente stradale. La guarigione avviene con successo ma la ragazza, depressa per le restrizioni alla vita impostele per contratto, finisce per suicidarsi schiantandosi con l’auto contro il muro. Anche la volta precedente aveva tentato il suicidio…

203 – NOSTALGIA DEL PAESE NATIO p.33

Sull’isola Nekoo non vivono più esseri viventi a causa dell’inquinamento che li ha uccisi costringendo il ministero a farla evacuare. Un ragazzo si ostina a volerci andare, litigando mensilmente con Black Jack che gli porta i soldi per le tasse scolastiche secondo il volere del padre morto. Recatosi sull’isola, il medico scopre che una colonia di gatti vi abita senza problemi: l’inquinamento è svanito… Tornato dal ragazzo, gli lascia tutti i soldi restanti dell’indennizzo e la libertà di recarsi sull’isola…

204 – LA MALATTIA DELLA FACCIA DI LUNA p.55

Black Jack guarisce la figlia di Honma, tornata da poco dalla Cina, e affetta da problemi alle ghiandole surrenali che le provoca obesità e ipertricosi. Sulla tomba del medico solo la figlia e Black Jack vanno a commemorare l’illustre medico…

205 – L’INTRIGANTE SUICIDA p.77

Il giovane rampollo di una ricca famiglia tenta il suicidio, ma Black lo salva operandolo. Il ragazzo s’infuria, vuol morire e così Black Jack lo lascia da Kiriko per l’eutanasia. In attesa del completamento delle operazioni necessarie all’eutanasia, il ragazzo finisce però per innamorarsi della giovane Chiyoko, affetta da nefrite, cui decide di donare un rene. Ad eseguire l’operazione sarà Black Jack, chiamato da Kiriko per portare via il ragazzo che gli ha danneggiato i macchinari per l’eutanasia per salvare l’amata…

206 – IL FANTOCCIO E L’AGENTE DI POLIZIA p.97

Un alienato agente di polizia stradale si affeziona ad un fantoccio poliziotto presente all’angolo di una strada come deterrente per gli automobilisti indisciplinati. Un giorno, inseguendo due teppisti che quotidianamente danneggiavano il fantoccio, l’agente viene investito. A operarlo è Black Jack…

207 – IL VENTESIMO ANNO p.117

Black Jack, a venti anni di distanza dall’operazione di Honma che gli ha salvato la vita, non riesce più ad usare le dita. Grazie allo psichiatra, ai tempi collega del maestro, scoprirà esser dovuto il disagio alle parole pronunciate dallo stesso venti anni prima, il quale aveva espresso dubbi sulla reale riuscita dell’intervento paventando possibili problemi a mani e dita. Sottoposto a ipnosi, Black Jack riprende così la piena funzionalità degli arti…

208 – È UN TUO ERRORE! p.139

Uno svogliato giovane medico, figlio del direttore di una clinica, innamorato di una idol di cui registra le canzoni durante l’orario di lavoro, impartisce all’infermiera l’ordine di somministrare della penicillina a un ricoverato che però muore. Della morte padre e figlio incolpano l’infermiera che viene così condannata. Con una plastica eseguita da Black Jack che aveva salvato la stessa dal suicidio, la donna riesce a farsi assumere e a recuperare il nastro in cui si sente il dottore dirgli di somministrare della penicillina…

209 – UNA NOTTE NEL RIFUGIO p.161

Black Jack dà un passaggio a una donna, in una notte di pioggia, che intuisce vuol suicidarsi gettandosi nel lago… Una frana ostruisce la strada e così i due si riparano nel rifugio di montagna lì presente dove la donna dà alla luce il bambino. Per farla desistere dal suicidio, il medico sfrutta un uccello finto e finte uova crinate…

210 – TALE E QUALE A BLACK JACK p.181

Una bambina tenta il suicidio per via delle pessime condizioni economiche in cui è ridotta la famiglia, indebitatasi con l’avido dottor Kuromatsu che ha in cura la nonna ormai da anni in stato comatoso vegetativo. Black Jack tenta di convincere l’uomo a ricoverare la vecchia, ma l’altro rifiuta. Nel tentativo di sottrarre a Black Jack la lettera pre-tentativo di suicidio della bambina, Kuromatsu finisce in stato comatoso-vegetativo per un incidente stradale. A curarlo è Black Jack che ottiene così in cambio il ricovero della vecchia…

I commenti sono chiusi.