MICHAEL BAY – BAD BOYS


MICHAEL BAY – BAD BOYS
MENU

INIZIO FILM – SELEZIONE SCENA – CONTENUTI SPECIALI (Commento del regista; Esplosioni e sparatorie in Bad Boys; Dietro le quinte: effetti speciali; Video musicali; Profilo degli artisti; Trailer cinematografico; Galleria fotografica)– SOTTOTITOLI – SELEZIONE LINGUA/AUDIO

Durante un giro in auto, i due poliziotti Marcus Burnett e Mike Lowry sono vittime del tentativo di furto da parte di due balordi che finiscono messi ko…
In piena notte un gruppo di trafficanti, al soldo del boss Fouchet, penetra in un deposito della polizia sottraendo una partita di eroina del valore di oltre cento milioni di dollari…
L’indomani il capitano Howard convoca d’urgenza Marcus e Mike, incaricandoli di recuperare la droga da loro stessi sequestrata in passato entro tre giorni, ossia prima che il caso diventi di portata nazionale. A supportarli saranno anche Sanchez e Ruiz…

Con modi spicci Marcus e Mike iniziano a interrogare gli spacciatori di loro conoscenza…
Introdottisi in una lussuosa villa, vi rinvengono il cadavere in decomposizione di un uomo, l’architetto realizzatore di progetti d’impianti d’aerazione…
Max, escort amica di Mike, si mette in cerca di nuovi ricchi. Assieme all’amica Julie si reca nel pomeriggio da uno di questi, tale Eddie Dominguez, che, d’un tratto, estrae un grosso quantitativo di droga. In casa arriva il boss, che, furioso per i due kg di droga sottrattigli, uccide Max e fa assassinare Eddie. Julie, che ha assistito all’omicidio, riesce tuttavia a sottrarsi alla cattura…
Marcus e Mike raggiungono la scena del crimine, riconoscendo Eddie come ex poliziotto del dipartimento, il basista del colpo. Mike è costretto a riconoscere il cadavere dell’amica Max…
Durante una perquisizione in una villa, Mike viene attaccato da un killer che ha appena ucciso un altro complice del furto…
Julie telefona in centrale chiedendo di poter parlare con Mike. Howard ordina quindi al presente Marcus di spacciarsi per il collega. Sotto le sembianze di Mike, quello è così costretto a recarsi dalla ragazza per ascoltarne la descrizione di quanto visto, proteggerla e offrirle supporto… La ragazza lo aggredisce con la mazza, si chiariscono, ma ecco irrompere in casa i sicari di Fouchet che, anche stavolta, falliscono l’incarico… Julie non vuole finire sotto protezione, decidendo infine di accettarla qualora la conduca a casa sua. E così Marcus raggiunge la lussuosa casa di Mike assieme alla ragazza, dove la lascia prima di tornare a casa dalla furente moglie…
L’indomani Marcus trova in centrale il ferito Mike. Howard gli ordina di continuare con lo scambio di persona e così, mentre Marcus resterà con Julie, Mike si trasferirà a casa del collega…
Il boss s’infuria con i chimici cui sta facendo tagliare la droga per il ritardo che stanno accumulando sulla tabella di marcia, non ascoltando le loro proteste per l’umidità presente nei locali che renderà fallata molta della droga…
Visionando le foto segnaletiche, Julie riconosce uno dei killer, tale Noah…
La sera i due agenti si recano al Club Inferno, di proprietà del boss, per cercare d’incastrare Noah, il sicario riconosciuto da Julie… Ma, all’interno, Marcus viene riconosciuto e attaccato nei bagni, liberandosi a fatica degli assalitori… Julie, furiosa per quanto fatto da Noah, decide di recarsi al Club per vendicarsi. Anche lei viene subito riconosciuta… Marcus e Mike riescono a portarla via prima che i criminali possano ucciderla. Solo che, per fuggire, salgono a bordo del camion pieno di etere degli stessi trafficanti… Riescono a salvarsi, ma il carico va in fiamme…
Riuscito a mettere le mani su Noah, Howard e i suoi scoprono che il boss si chiama Fouchet…
Grazie alle informazioni del piccolo spacciatore consumatore Jojo, i due riescono a scoprire l’ubicazione della raffineria di droga. Seguendo il chimico, raggiungono il porto, dove, a loro insaputa, sono scorti da Fouchet…
I familiari di Marcus scoprono intanto la sua presenza in città. La moglie, Teresa, si precipita a casa di Mike, svelando peraltro l’impostura… Mentre i due coniugi discutono, Julie lascia l’appartamento seguita da Marcus, imbattendosi nell’atrio in Fouchet e in due dei suoi che, al termine di una furiosa sparatoria, se ne vanno con la ragazza riuscendo a sottrarsi alla cattura…
Fouchet telefona in centrale. Di lì a quattro ore, terminato lo smercio di droga, ucciderà anche la ragazza dopo aver già eliminato il chimico…
La Sinclair, dirigente della disciplinare, informa Howard e i due agenti del trasferimento cui sono stati sottoposti per i disastri combinati in città…
I due agenti riescono ad entrare nel file di Eddie, scoprendo che la collega Francine, ricattata da Focuhet per foto hard, ha fornito informazioni alla banda. La donna dà loro un numero di cellulare di uno dei balordi, permettendogli così di localizzare il luogo dello scambio. Durante lo smercio, i due irrompono nel capannone, dando il via a una cruenta sparatoria. Liberatasi dalle manette, Julie fa esplodere dell’etere. Focuhet si dà alla fuga in auto, finendo per schiantarsi con essa contro le barriere di cemento della pista dell’aeroporto. Fugge a piedi e così Mike gli spara a una gamba, resistendo alla tentazione di giustiziarlo… Ma l’uomo estrae una derringer e il pronto agente è costretto a ucciderlo… Giunti i soccorsi, il ferito Marcus ammanetta Mike e Julie insieme, felice di poter in breve riabbracciare l’amata moglie…

Precedente LA DIFESA DELLA RAZZA ANNO II N. 3 5 DICEMBRE XVII Successivo RANDALL WALLACE – WE WERE SOLDIERS. FINO ALL’ULTIMO UOMO