LA DIFESA DELLA RAZZA ANNO II N. 3 5 DICEMBRE XVII

LA DIFESA DELLA RAZZA ANNO II N. 3 5 DICEMBRE XVII
SCIENZA – DOCUMENTAZIONE – POLEMICA – QUESTIONARIO

“Uomini siate, e non pecore matte, sì che’i Giudeo di voi tra voi non rida!” (Dante – Paradiso V)
Questo numero è dedicato alla razza italiana oltre confine. 64 pagine. 100 illustrazioni.

Lire 1

COMITATO DI REDAZIONE: Guido Landra, Lidio Cipriani, Leone Franzì, Marcello Ricci, Lino Businco
SEGRETARIO DI REDAZIONE: Giorgio Almirante.

L’EBREO IN MASCHERA p. 6
Citazioni da un’opera di Giovanni de Stampa. Con un disegno di Bepi Fabiano…

MUSSOLINI AGLI ITALIANI DI TUTTO IL MONDO p. 9

MEZZO SECOLO DI EMIGRAZIONE p. 10
“La storia dell’emigrazione italiana si può riassumere nelle leggi che, via via, l’hanno favorita, disciplinata, infrenata e recentemente, per il d’Italia, soppressa. Riportiamo qui le più importanti”. (p. 10)
15 novembre 1938. Il Duce dispone la creazione di una Commissione, presieduta dal Ministro degli Affari Esteri, per il rimpatrio degli italiani dall’estero. (p. 11)

Due immagini a corredo del testo…

LA BORGHESIA E L’EMIGRAZIONE
Di Massimo Lelj p. 12
L’autore accusa la borghesia del declino e dell’emigrazione del popolo italiano.
Due grafici a corredo del testo…

L’AMBIENTE NON SNATURA LA RAZZA
Di Guido Landra p. 16
L’autore esalta la razza italiana, preannunciando un ritorno in massa degli emigrati, ritorno caratterizzato dal mantenimento delle caratteristiche razziali…
Il ritorno in Patria di grandi masse di Italiani è destinato a restare nella storia dell’umanità come uno degli esempi più luminosi dell’importanza fondamentale ed eterna del fattore razza nella vita dei popoli.[…]
L’ambiente, la vita, i costumi diversi non hanno potuto annullare nel profondo della personalità di questi Italiani l’essenza della razza. […]
Un italiano, per esempio, anche se nato in America, resta sempre razzialmente un italiano. (p. 16)

Due foto e due grafici a corredo del testo…

COME GLI EBREI SFRUTTAVANO GLI EMIGRANTI
Di Francesco Callari p. 19
Analizzando i nominativi delle agenzie di cambio per rimesse degli emigrati, l’autore ne segnala la presenza ad alta percentuale di ebrei…
Prima ancora che gli emigranti italiani fossero vittime dello sfruttamento esoso dei loro padroni di America, essi venivano sfruttati in Patria da una folla di piccoli trafficanti, parassiti viventi senza scrupolo del sangue del nostro popolo. […]
Era facilmente prevedibile che gli ebrei sarebbero saltati fuori in questa indagine, come saltano fuori in tutte quelle che concernono le speculazioni compiute ai danni del nostro paese. Infatti i nomi ebraici non man mano, nell’elenco citato; anzi abbondano[…]. (p. 19)
Un grafico a corredo del testo…
UNA POLEMICA CRISPI E NITTI SUL PROBLEMA DELL’EMIGRAZIONE
Di L. D. p. 21
L’autore esalta le posizioni di Crispi riguardo l’emigrazione italiana, dovuta a suo dire alla miseria, in contrasto a quelle di Nitti, che l’attribuiva alla sovrappopolazione…
Due foto a corredo del testo…

LA TRAGICA EMORRAGIA
DI G. G. Napolitano p. 22
Nell’articolo si analizzano le cifre dell’emigrazione italiana nel mondo e la distinzione, abolita dal fascismo, tra emigrati temporanei e permanenti (transoceanici)…
A conti fatti al razza ha perduto, dalla fondazione del Regno alla chiusura della emigrazione, diciotto milioni di individui. (p. 22)
Una foto e due grafici a corredo del testo…
L’EMIGRANTE QUAL ERA E QUALE FU DESCRITTO
Di Giorgio Almirante p. 25
Nell’articolo di Almirante vengono criticati gli scrittori che hanno descritto, da De Amicis in poi, gli emigrati italiani con sentimenti malinconici…
Le cose più belle, sull’emigrazione, le hanno scritte gli emigrati…
Il riflesso che l’emigrazione ha avuto nella nostra letteratura d’anteguerra[…] si è limitato agli aspetti superficiali del fenomeno. Nostalgia di patria, dolore degli esuli, disinganno degli illusi, amarezza dei rimasti: di questi pochi e non eccelsi motivi è prigioniera tutta la nostra letteratura sull’emigrazione. Le lettere degli emigrati, oh!, quelle sono tutt’altra cosa. (p. 25)
Questo è l’emigrante per signore intellettuali; l’emigrante fittizio, quello che soltanto un sentimentalismo di second’ordine può evocare ad un’effimera esistenza; l’emigrante che nel fardello con cui viaggia non porta gli strumenti del duro lavoro, del lavoro al quale fin da bambino s’è addestrato, del lavoro che gli rammenta la patria, che è la patria stessa; ma porta i sogni, gli ideali, il rimpianto; l’emigrante che parte da una meta immaginaria e ad una meta immaginaria si avvia[…]
Chi di voi, adesso, figli d’Italia nel mondo, intonerà il canto del ritorno? (p. 28)
Una foto e due grafici a corredo del testo…

ITALIANI IN AFRICA
Di Lidio Cipriano p. 29
Sulla scia dell’Impero Romano, l’italiano in Africa è apportatore di civiltà.
Non solo il Congo, ma ogni terra africana ha avuto dall’Italia, come ho detto, pionieri del lavoro e della dottrina. (p. 31)
Una foto e due grafici a corredo del testo…

DISTRIBUZIONE DEGLI ITALIANI ALL’ESTERNO (Cartina con grafici) p. 32

ITALIANI IN FRANCIA
Di Francesco Scardaoni p. 35
Difficile la situazione degli italiani all’estero, spiega Scardaoni, sfruttati, truffati e perseguitati politicamente dagli odiati francesi…
Una foto a corredo del testo…

ITALIANI IN TUNISIA. UNA TERRA FECONDATA DALLA NOSTRA RAZZA
Di A Trizzino p. 36
Elenco delle leggi francesi contro gli italiani di Tunisia…
Una foto e un grafico a corredo del testo…

ITALIANI IN SVIZZERA. SENTINELLE AVANZATE DELLA RAZZA.
Di Dante Cesare Bancher p. 38
Affine per razza e vicinanza, naturale per il popolo italiano l’emigrazione in Svizzera…

Trattandosi di immediata vicinanza, l’emigrazione in Svizzera ha anche un carattere temporaneo, il quale creò quindi quel flusso e riflusso di scambi di masse che fu tanto utile alla conservazione della razza. […]
Questa preferenza dell’emigrazione italiana in Svizzera trae la sua origine dai vincoli di sangue e da quelli ambientali e geografici, comuni ai due Paesi.[…]
È un continuo andare e venire, come se si trattasse di una vera e propria provincia del Regno. (p. 38)

ITALIANI NEGLI STATI UNITI. UNA STORIA DI UMILIAZIONI E DOLORI
Di Giorgio Luigi Bernucci p. 39

L’articolo analizza le cifre dell’emigrazione italiana negli Stati Uniti, ricordandone al contempo le dolorose emarginazioni e discriminazioni subite…
Cinque foto a corredo del testo…
ITALIANI NELL’ARGENTINA. SCOPRITORI. VALORIZZATORI. INCIVILITORI
Di Mario de’ Bagni p. 42
Numerosa, laboriosa ed apportatrice di civiltà l’emigrazione italiana in Argentina…
Due foto e quattro grafici a corredo del testo…

ARTISTI ITALIANI ALL’ESTERNO
Di Giuseppe Pensabene p. 46
L’autore analizza il ruolo degli artisti italiani nelle corti estere nel corso dei secoli…
Nel secondo Ottocento questo nostro primato cessò: cominciò il tempo dell’universalità alla rovescia. Non solo non furono richiesti i nostri artisti, ma fummo costretti ad ignorare quelli che volevano conservarsi nostri, che non volevano seguire l’arte “europea”. (p. 48)
Sei immagini a corredo del testo…
PIONIERI DI CIVILTÀ
Di Giuseppe Lucidi p. 49
L’autore elenca alcuni illustri italiani contraddistintisi all’estero…
Sparsi in ogni terra più remota, oltre i confini della patria, gli Italiani all’estero sono stati sempre magnifici assertori di italianità, avanguardie preziose dello spirito e del genio italico, e pionieri di civiltà in ogni nazione, in ogni epoca, fin da quanto l’Italia, desolata dalle invasioni barbariche, dominava spiritualmente i barbari e li accompagnava nelle loro sedi lontane con ministri di civiltà e di sapere. […]
[…]l’Italia è stata in ogni tempo maestra di civiltà e che sono stati i suoi figli a gettare in ogni nazione le basi di ogni scienza. (p. 49)
Otto foto a corredo del testo…
ITALIANI VENUTI DI LÀ DAI MONTI E DAI MARI PER CONQUISTARE ALLA PATRIA UN IMPERO
Di Marcello Ricci p. 51
Eccellente la qualità razziale e spirituale italiana, apportatrice di civiltà nelle terre conquistate…
Sei foto a corredo del testo…

FASCI ALL’ESTERO p. 54
9 foto e due mappe…

COLONIE E CAMPEGGI DELLA G.I.L.E. p. 56
Due mappe con statistiche…

SCUOLE ITALIANE ALL’ESTERO p. 58
Sei foto e due grafici …

CASE D’ITALIA p. 60
9 foto e una mappa…

PENSIERI DI LEOPARDI. LA RAGIONE NEMICA DELLE GRANDI AZIONI p. 62
QUESTIONARIO p. 63

INSERZIONISTI: L’ala d’Italia; Olio Shell Invernale; BCI – Banca Commerciale Italiana; Radiobalilla; Istituto Nazionale delle Assicurazioni

telesio interlandi, la difesa della razza, giovanni de stampa, benito mussolini, francesco callari, massimo lelj, guido landra, g g napolitano, giorgio almirante, lidio cipriani, a trizzino, francesco scardaoni, giorgio luigi bernucci, mario de bagni, giuseppe pensabene, giuseppe lucidi, marcello ricci,giacomo leopardi

DIRETTORE: TELESIO INTERLANDI

Precedente CLINT EASTWOOD – POTERE ASSOLUTO (ABSOLUTE POWER) Successivo MICHAEL BAY – BAD BOYS