KEN IL GUERRIERO 4 (Buronson – Tetsuo Hara) – D/BOOKS


 

19 pagine
a colori.
27 – DUE
STELLE MALEDETTE
Mamiya dice
a Lynn di passre più tardi da lei per farsi lavare i capelli.
Incrociando Ken, rimasto immobile nel vederla tanto simile a Julia,
la donna lo mette alla prova con uno dei suoi yoyo con lame. A Ken si
presenta poi Rei che si è fatto assumere come guerriero dai
cittadini del villaggio. Nel frattempo, fuori le mura, i banditi
esultano perché il loro uomo, Rei!, è riuscito ad entrare in
città…
Mentre
Mamiya lava i capelli a Lynn chiedendole di Ken, compare alle loro
spalle Rei che immobilizza la bella donna proprio mentre giunge la
notizia dell’attacco dei banditi. Rei corre via e trova Ken alle
prese con gli assalitori che invocano l’aiuto del loro alleato ma
questi li tradisce uccidendoli. Uno usa la tecnica di Hokuto, l’altro
quella di Nanto… Rei dice a Ken che vivrà fino a che non avrà
trovato e ucciso l’uomo dalle sette cicatrici…
28 –
UOMINI CHE HANNO CONOSCIUTO LE LACRIME
Rei proclama
a Ken il suo obiettivo: trovare l’uomo dalle sette cicatrici sul
petto. Ma non c’è tempo per parlare, i banditi arrivano infatti
fuori le mura con un ragazzino in ostaggio, Ko, che uccidono per
vendicarsi delle perdite subite per mano di Ken e Rei. Il ragazzo era
il fratello di Mamiya!…
Ken parte
allora alla ricerca dei banditi e, trovatili, scopre che Rei è già
lì per vendicare Ko…
29 –
STERMINATE IL BRANCO SELVAGGIO!
Alcuni
uomini del clan di Kiba si scagliano su Ken e Rei ma l’esito dello
scontro è scritto in partenza. Eliminati i banditi, i due eroi
parlano tra loro e Rei racconta di come l’uomo dalle sette cicatrici
abbia rapito sua sorella Airi ormai prossima alle nozze. Ken gli
confessa dunque di avere le sette cicatrici sul petto…
30 – TU
SEI UNA DONNA
Rei non
crede alle parole di Ken perché egli non ha l’aspetto di un
delinquente. Il dialogo è tuttavia interrotto dall’arrivo di Lynn e
Burt che riportano i due eroi al villaggio giusto in tempo per il
funerale di Ko. Ken restituisce a Mamiya la collana che i banditi
avevano sottratto al fratello e lei, figlia dei fondatori del villaggio e,
pertanto, capovillaggio, incita gli altri a prepararsi a
difenderlo…
Kiba intanto
piange i suoi figli uccisi e per vendicarsi massacra una famiglia di
schiavi. Ma non gli basta. Vuol veder soffrire Ken e Rei facendo del
male a persone a loro care.
Rei intanto
chiede a Mamiya di non combattere perché una donna deve cercare
solamente la felicità…
31 –
TRAPPOLA DI SANGUE
Ken e Rei,
seguiti loro malgrado da Mamiya, partono alla ricerca del clan di
Kiba che, a sua volta, va a prelevare Airi dal posto nel quale era
reclusa come schiava: è ora da loro usata come ostaggio! Rei si
lancia subito verso di lei ma Ken lo blocca provvidenzialmente prima
che possa essere trafitto dalle lance poste di fronte alla trappola.
Airi è l’esca e Rei la preda…
32 – ODORE
DI MORTE
Airi, cieca
e remissiva, non riconosce Rei che, diventato furioso, si libera
dalla presa di Ken e getta il velo da sposa sulla testa della
sorella. Questa riconosce il ricamo e realizza che suo fratello è
realmente di fronte a lei. Ma non può tuttavia vederlo perché
accecatasi in passato con l’acido, subito dopo il suo rapimento. Rei
sta per abbracciarla ed elimina un balordo uscito dal terreno ma Kiba
solleva la donna sulla sommità di una parete rocciosa per
ucciderla…
Madara
intanto, il più bestiale del clan, impaurito dall’energia negativa
sprigionata dalla furia di Ken, lo attacca senza successo
ritrovandosi a non poter più chiudere le fauci e con una zanna
spezzata…
33 –
L’AZZARDO DI MAMIYA
Madara torna
all’attacco ma Ken prima gli fa esplodere le dita della mano
sinistra, poi lo colpisce con un destro micidiale al volto. Esploso
il mostro, il capoclan decide di farla finita con Airi ma Mamiya ne
chiede la liberazione in uno scambio di ostaggi: lei si spaccia
infatti per la donna di Ken! Il capoclan accetta ma il tentativo di
Mamiya di ucciderlo fallisce miseramente: il bandito la cattura e
comincia a stritolarla. Ora gli ostaggi in suo possesso sono due…
34 –
INGANNO MORTALE
I figli nani
e deformi del bestione reclamano le donne per torturarle e il padre
li accontenta. Mentre Airi resta passiva, Mamiya prova a ribellarsi
ma Kiba le sloga le braccia. Le due donne vengono quindi
immobilizzate contro una parete rocciosa e usate come bersagli dai
nanetti che lanciano coltelli contro di loro. Rei li implora di
fermarsi mentre Ken resta impassibile. Un membro della banda decide
allora di provocare Ken: se l’uomo di Hokuto lo avesse ucciso, il
padre avrebbe ucciso Mamiya. Ma Ken non si scompone e uccide il
bandito. Rei però non resiste e pur di salvare la sorella si dice
pronto a tutto: il capoclan lo invita quindi ad uccidere Ken…
35 – PUGNI
CHE SPEZZANO LA ROCCIA
Rei parte
all’attacco ma Ken non risponde: non vuole infatti combattere contro
di lui. Mentre Mamiya chiede loro di smetterla, Airi si morde la
lingua per suicidarsi. Mamiya a sua volta tenta il suicidio
lanciandosi contro una lancia ma il capoclan la ferma per tempo. Ken
si mette allora in posizione: combatterà contro Rei?…

I COLPI DI
KEN IL GUERRIERO
KEN IL
GUERRIERO. L’EROE CONTROCORRENTE
Di Federico
Colpi

I commenti sono chiusi.