EIICHIRO ODA – ONE PIECE NEW EDITION 72


EIICHIRO ODA – ONE PIECE NEW EDITION 72

STARCOMICS – Collana GREATEST n. 204 – Gennaio 2017

 

TRADUZIONE: Yupa

 

VIOLET p. 3

 

Flash-back. Trenta minuti prima della consegna di Caesar a Green Bit, Violet tortura Sanji rivelandosi una componente della ciurma di Do Flamingo. Ma i tentativi di scoprire il perché dell’alleanza tra Rufy e Trafalgar carpendoli dalla mente di gamba nera sono vani, avendo quello in testa solo pensieri pornografici. Il cuoco insiste nel ritenerla forzatamente al servizio di Do Flamingo e alla fine Violet cede. Lo è per davvero. Eliminati i suoi stessi sottoposti, l’assassina mostra a Sanji con il potere del frutto Fix Fix, di cui è dotata, quanto accaduto al mattino, ossia la maessinscena da parte di Do Flamingo delle dimissioni e la presenza in loco del CP0 a dirigere le operazioni e tranquillizzare la folla proclamando la diramazione di un comunicato di enorme portata alle ore 15 del pomeriggio… Sanji avverte via lumacofono Trafalgar, ma è troppo tardi. Sulla spiaggia giungono ad affrontarlo Do Flamingo e i marines. Nico Robin gli fa sapere di non potersi muovere con Usop poiché trattenuti nel sottosuolo…

Rufy entra intanto sul ring assieme agli altri partecipanti alla battle royal del gruppo C…

L’edizione straordinaria dei quotidiani avverte la popolazione mondiale dell’inesattezza della notizia delle dimissioni di Law…

 

USOLAND p. 23

Tafalgar rifiuta ovviamente di consegnare Caesar. Do Flamingo chiede quindi all’ammiraglio Issho di procedere contro il ribelle. E il marine domanda a Law se sia in atto un’alleanza con Rufy o se uno dei due si sia sottoposto all’altro. Trafalgar risponde che si sono alleati e così Issho dà una dimostrazione di forza distruggendo il terreno materializzando dal nulla un meteorite…

Franky si dirige intanto verso il campo dei fiori per poi raggiungere la Frabbrica dei giocattoli dove in realtà si producono i frutti del diavolo…

Violet si congeda da Sanji dopo aver scorto sugli schermi i combattimenti di Rufy e aver lasciato al cuoco una mappa della fabbrica… Il samurai  di Wa raggiunge proprio in quel momento Sanji chiedendogli di accompagnarlo alla fabbrica dove viene tenuto prigioniero il suo compaesano Kanjuro…

Nel regno sotterraneo di Tontatta, Usop, spacciatosi per grande eroe, ha ormai plagiato i nani che lo abitano. A Nico Robin mostra la statua di Nolad, spiegandole di aver iniziato a farsi chiamare Usoland dichiarandosi suo discendente… Ma ecco che i nanetti lo invitano a terminare il pasto per guidarli in battaglia contro Do Flamingo nel campo dei fiori…

 

LUCY E UCY p. 43

 

Jora, della flotta di Do Flamingo, attacca la Sunny per distruggerla e rapire Momonosuke…

Rufy intanto abbatte un gigante di Erbaf reo di aver ucciso il suo nuovo amico, il toro del Colosseo da lui stesso ribattezzato Ucy…

 

LOTTA FEROCE NEL BLOCCO C p.63

 

Oltre a Rufy nel blocco C sono in lotta validissimi pirati. Tra di essi Don Chinjao che ha come obiettivo poprio la testa del nipote di Garp…

 

DON CHINJAO p. 83

 

Nel blocco, dopo un primo scambio di pugni, rimangono solamente Rufy e Don Chinjao, entrambi dotati dell’ambizione del Re Conquistatore…

 

I DIMENTICATI DI DRESSROSA p. 102

 

All’esterno del Caesar Palace Sanji osserva sul maxischermo il combattimento di Rufy, in attesa di trovare un modo per entrare e avvertirlo della presenza dei marine all’esterno…

Franky viene intanto a sapere che i giocattoli sono in realtà tutti esseri umani trasformati dieci anni prima da una sottoposta di Do Flamingo. Il campo dei Fiori è infine in vista…

Usop e Nami apprendono che i nanetti di Tontatta vogliono sconfiggere Do Flamingo per liberare la principessa Manshelly e i cinquecento connazionali utilizzati nella Fabbrica di Giocattoli… Eccoli quindi in marcia verso i sotterranei del Colosseo dove è ubicata la fabbrica clandestina…

 

L’ARMATA DI RE RIKU NEL CAMPO DI FIORI p. 123

 

Nami, Usop e i nani iniziano a percorrere il corridoio sotterraneo che li condurrà al Colosseo. Nel mentre Franky ritrova Zoro nella Fabbrica dove sono presenti altri nani. Lo spadaccino si sovviene di dover andare in soccorso di Nami e degli altri, ormai trasformati in opere d’arte inadatte al combattimento da Jara. Trafalgar li chiama invitandoli a raggiungere Green Bit per caricare Caesar…

 

APRITI, NEL NOME DI CHINJAO! p. 143

 

Chinjao odia tanto Garp poiché, trent’anni prima, con un sol pugno gli ha rientrato l’aculeo che aveva in testa e che utilizzava per spaccare i ghiacci sotto i quali celava i tesori via via conquistati. Da allora ha dovuto abbandonare la pirateria maledicendo lui e i suoi discendenti. Ma lo scontro è vinto da Rufy che con il suo pugno fa peraltro uscire di nuovo l’aculeo di Chinjao…

 

I GLADIATORI PRIGIONIERI p. 163

 

Dopo l’incontro Rufy viene affrontato da Cavendish. L’arrivo di Chinjao che vuol ringraziarlo per avergli fatto tornare la testa come prima, gli consente di fuggire. È Rebecca a portarlo fuori vista degli altri. Attraversando un corridoio s’imbatte in Burgess, in comunicazione con Barbanera!…

Rebecca gli compra del cibo, conducendolo presso le “prigioni” dove sono alloggiati i gladiatori. Lì tenta di ucciderlo e così Rufy scopre che Do Flamingo porta alla morte tutti i gladiatori, uomini e donne rei di essersi ribellati alle sue regole. Rebecca spera di poter eliminare il tiranno vincendo il frutto Foco Foco prima ancora che il Soldatino e i nani scatenino l’attacco…

 

10 – REBECCA E IL SOLDATINO p. 183

 

Per Rebecca giunge il momento di iniziare i combattimenti del gruppo D. Un flash-back la mostra dieci anni prima in compagnia della madre. Ma Re Riku viene rovesciato da Do Flamingo che attua una dura repressione ai danni degli oppositori e delle persone influenti, tra cui la madre di Rebecca che, allontanatasi per reperire cibo, viene uccisa dai golpisti. A riportarne il cadavere alla piccola è un eroico soldatino di latta con una gamba sola che promette di proteggerla. E così fa per anni…

Sul ring, in quanto nipote di Riku, messo in cattiva luce da Do Flamingo, la ragazza viene insultata dagli spettatori…

Precedente DEPECHE MODE – WHERE IS THE REVOLUTION Successivo LUIS SEPULVEDA- JACARÉ. Seguito da HOT LINE