Capitan Tsubasa 52 (Maggio 2004) – World Youth 15


AI QUARTI DI FINALE!

 

Il primo tempo si conclude sul 4 a 3 per il Giappone. Ma ad inizio ripresa Victorino segna il 4 a 4 su assist di Hino. Poi, al 31′, Jito sigla un autogol: 5 a 4 per l’uruguay sotto la pioggia che comincia a scendere. Wakashimazu salva su Hino e avvia l’azione del Giappone uscendo dai pali. È il 45′ e il portiere lancia lungo su Jito e Kojiro. Il difensore si lancia chiedendo a Kojiro di eseguire il suo tiro sulla schiena. L’attaccante salta sulla schiena del compagno e tira appena toccato il terreno: 5 a 5! Alla ripresa del gioco Hino tira subito ma Aoi, Sano e Sawada bloccano la conclusione. L’uruguagio viene poi anticipato da Tsubasa che fa tirare Kojiro sulla sua suola: è gol, 6 a 5 per il Giappone che si qualifica così in anticipo per i quarti di finale. Hino a Kojiro si scambiano la maglia…
Italia e Messico pareggiano 0 a 0. L’Uruguay batte 2 a 0 il Messico e passa come seconda del girone A. Il Giapppone batte 4 a 0 la già eliminata Italia (Gentile ed Hernandez, infortunati, giocano solo gli ultimi 15 minuti per omaggiare Aoi). La Svezia di Levin batte 5 a 3 la Germania di Schneider. Volontariamente è arrivata seconda per affrontare solo in finale il Brasile..

M’È RIMASTO SOLO TSUBASA…

Ecco i quarti di finale: Giappone – Svezia, Francia – Olanda, Germania – Argentina, Brasile – Uruguay.

Il Giappone dovrà dunque vedersela con la Svezia del campione triste Stephan Levin che gioca a calcio senza più emozioni perché gli ricorda la fidanzata Karen morta investita.

La veggente prevede a Kumi altre sventure con il Giappone e infatti una telefonata annuncia a Matsuyama che Yoshiko è in pericolo di vita a causa di un investimento. Il ragazzo non giocherà con la Svezia per stare con lei in ospedale. Misaki intanto ha iniziato la riabilitazione…

LA VERA NATURA DEL TEAM SVEDESE!

In porta ci sarà Wakabayashi a cui Levin aveva rotto un polso in Bundesliga. Sano giocherà al posto di Sawada e Akai di Matsuyama…

 

I commenti sono chiusi.